Emergenza Covid19, Macchine Sanificazione

E-spray:pistola spray elettrostatica.

Condividi

Ecco la nostra proposta di pistola spray sanificatrice che sfrutta il principio dell’induzione elettrostatica per distribuire sulle superfici soluzioni disinfettanti in modo efficace e uniforme.

Per quali esigenze è adatta? troverai (come per ogni macchina) una tabella che dovrebbe aiutarti ad orientare la scelta. Se poi credi sia opportuno per te analizzare meglio la scelta qui trovi il link all' articolo che fa al caso tuo.

Grazie alla carica elettrostatica le gocce sono attratte dalla superficie su cui sono dirette e, posandosi su di essa, creano un vero e proprio rivestimento igienizzante.

Scopri il resto!

Sanificazioni ambienti
Sanificazioni indumenti/oggetti
Sanificazione straordinaria*
Sanificazione periodica*
Area interna/luogo confinato
Area esterna -
Piccoli e medi spazi
Grandi spazi -
Con operatore
Senza operatore -

*Scopri la differenza tra sanificazione straordinaria e periodica per l' emergenza Covid-19

Cosa:

E-Spray è una pistola spray professionale che sfrutta il principio dell’induzione elettrostatica per distribuire sulle superfici soluzioni disinfettanti in modo efficace e uniforme.

Dove:

Con i sui 350 mq/h di produttività teorica, le sue 6 ore di autonomia delle batterie e la possibilità di avere una batterie di scorta e-spray si adatta ad ogni esigenza dove si ha la necessità di una disinfezione accurata di prossimità. Si adatta a tutti i settori: uffici, negozi, aziende, centri benessere, mezzi di trasporto, Ho.re.ca., scuole, ecc.

Come:

La pistola spray ha una portata variabile da 45 / 77 / 138 ml in 1 minuto a seconda dell' ugello scelto che varia la dimensione delle micro gocce tra 40 / 80 / 100 micron. La batteria a litio garantisce 6 ore di autonomia.

L’igienizzazione elettrostatica è una tecnologia che consente di rivestire una superficie in modo rapido e uniforme con una soluzione igienizzante. L’applicatore elettrostatico fornisce una carica elettrica alla soluzione in uscita dall’ugello. Le molecole caricate si respingono a vicenda, quindi si mantengono ad una distanza uniforme l’una dall’altra, ma nello stesso tempo vengono attratte dalla superficie da trattare. La forza delle particelle caricate è maggiore di quella della gravità, quindi queste vengono subito attratte dalla superficie e non cadono a terra.
L’attrazione quindi assicura che tutte le particelle della soluzione si depositino sulla superficie e che si crei una copertura uniforme a 360°, senza tralasciare alcuna zona.

Vuoi una panaramica completa di tutti i macchinari per la sanificazione? Ecco il link

Contattaci per qualsiasi informazione tecnico commerciale. A presto!

 

Tag

Condividi

Vito Scilabra

Lavoro nel campo del Cleaning professionale dal 2001. Oggi mi occupo di forniture di sistemi per la pulizia, sanificazione e di tutta la consulenza che questo lavoro si porta dietro.